Enzo Rapisarda

Enzo Rapisarda (Catania, 27 luglio 1967) è un attore, regista e drammaturgo italiano.

 

Nel 1990 insieme a Giulia Brogi fonda la Nuova Compagnia Teatrale e ne diventa direttore artistico, carica che ricopre da allora. 

Dal 1995 al 2005 è stato direttore artistico del Secondo Teatro Pirandelliano d'Italia. Dal 1999 è direttore artistico della rassegna teatrale “Il Teatro è Servito”. 

Ha scritto testi teatrali e commedie musicali. Ha collaborato alla stesura del soggetto per la realizzazione di uno sceneggiato televisivo sulla vita di Luigi Pirandello, in collaborazione con Enzo Lauretta. Della commedia Il confine della pioggia cura la sceneggiatura per la versione cinematografica. Ha scritto uno spettacolo su Alberto Sordi quale paroliere di canzoni.

Studioso delle tematiche pirandelliane ha curato la regia e l'interpretazione di 20 opere del drammaturgo agrigentino. Relatore in numerose conferenze su Luigi Pirandello ed il teatro pirandelliano. Nel 1990 ha ideato il "Premio Pirandello Teatro-Scuola" che oggi registra una partecipazione di oltre 300.000 studenti veronesi. Nel 2003 e nel 2004 è stato membro di giuria alla rassegna nazionale di Teatro Scuola del Convegno Internazionale di Studi Pirandelliani di Agrigento. Nel 2004 è premiato ad Agrigento, alla casa natale di Luigi Pirandello, con la Pergamena Pirandello con la motivazione: “Per alti meriti culturali di ricerca e divulgazione”. Ha diretto oltre 50 opere teatrali.

Debutta nel cinema nel 2002 con I salmoni del San Lorenzo film tratto dal romanzo omonimo di Enzo Lauretta per la regia di Ferenc Andràs, nel ruolo del co-protagonista Filippo.

Nel 2015 dirige ed interpreta nel ruolo del Vescovo Zeno il primo cortometraggio su San Zeno Patrono di Verona. Produzione Diocesi di Verona.

Nel 2016 e 2017 dirige i cortometraggi “Teuteria e Tosca”, “San Siro”, San Giorgio ed il Drago” per Verona Minor Hierusalem.

Organizzatore di eventi artistici e di rassegne teatrali. Nel 2007 è l'ideatore ed il direttore artistico della Notte Bianca di Verona.

Vincitore di numerosi premi come attore protagonista, regista e autore.

Nel 2015 a Palazzo Marino di Milano riceve il Premio Etica 2015 con la motivazione: “Per aver tradotto nella sua vita professionale e priva l'etica dei personaggi da lui interpretati." 

Dal 2018 dirige ed interpreta “Mi aspettavo che…” atto unico di Anna Rapisarda in seno alla Campagna di Sicurezza Stradale e “L’Amore che non è” di Gianpaolo Trevisi in seno alla Campagna contro ogni violenza sulle donne. Entrambe le opere godono del Patrocinio del Ministero dell’Interno - Polizia di Stato. 

Ha pubblicato un libro di poesie e monologhi teatrali dal titolo "Libero ergastolano. 1978-1996", edito da Grafiche Aurora. Nel 2010 è stata pubblicata da Gabrielli Editore la collana “Il Teatro di Enzo Rapisarda”. 

Relatore in diversi seminari ed eventi formativi. 

Docente nei seminari:

• “Il valore di un sorriso nella relazione di cura”;

• “La Morte inattesa e la Morte desiderata”;

• “Il valore della corporeità: un modo per essere nella cura e nella vita”;

• “Il corpo trasmissione di emozioni, il corpo come maschera”;

• “I vari volti della violenza”;

• “Se tutto il male è nelle parole… La forza perturbante della parola nel dramma pirandelliano”;

• “Il Teatro come veicolo di verità: la tematica del Così è, se vi pare”.

Tutti i seminari sono pubblicati a cura delle Edizioni stampa Libreria Cortina Verona.

 

È sposato con Rita Vivaldi (attrice e filosofa), ha due figlie Anna (attrice e autrice ) e Stella. 

Vive a Verona.

 

facebook.com/enzo.rapisarda.7      enzorapisarda@icloud.com 

 NUOVA COMPAGNIA TEATRALE di Enzo Rapisarda