NU FRUNGILLO CECATO

(BOTTE DA ORBI)

di Eduardo Scarpetta

Commedia comica in tre atti

regia di ENZO RAPISARDA

malbrigo-20160717-3360_28288254622_o
malbrigo-20160717-3360_28288254622_o

malbrigo-20160717-3315_28359304946_o
malbrigo-20160717-3315_28359304946_o

malbrigo-20160717-2819_28313692481_o
malbrigo-20160717-2819_28313692481_o

malbrigo-20160717-3360_28288254622_o
malbrigo-20160717-3360_28288254622_o

1/20

Personaggi e interpreti



D. Ferdinando Rasponcelli
ALBERTO LATTA


D.a Angelarosa, sua moglie
FRANCESCA SPEZIE


Giuseppina
FRANCESCA DE ROSA


D. Alessio Sciosciammocca
DOMENICO VERALDI


D. Felice Sciosciammocca
MARCO VALLARINO


Concetta, modista
SERENA FILIPPINI

GERMANA PARIZZI

ANNA RAPISARDA

 

Federico
ENZO RAPISARDA


D.a Ersilia, vedova
RITA VIVALDI


Facchino
MAURIZIO BASCHIROTTO

Staff 

​
Foto di scena
Michele Albrigo


Scenografia e costumi:
Laboratorio N.C.T.

Direzione luci e suono:

Khristopher Ramos Villegas


Regia:
Enzo Rapisarda


Produzione e messa in scena:
Nuova Compagnia Teatrale

È una commedia brillante ricca di colpi di scena in cui le situazioni comiche si susseguono e si intersecano in un crescendo continuo fino alla risoluzione di un finale scoppiettante ed esplosivo.
La trama parte vivace e si stringe intorno ad aspetti del normale quotidiano, ma cresce in ampiezza via via che si manifestano i personaggi che si alimentano e si giovano di quanto accade nel corso della movimentata vicenda.
Felice Sciosciammocca è come spesso accade il più determinato e determinante dei personaggi, in quanto si muove in un vivace eclettismo con momenti di vero e proprio trasformismo.

Il tema è quello consueto dell’amore che trionfa sempre e anche se talvolta l’interesse economico vorrebbe metterlo in secondo piano la sua forza trascina i personaggi verso un romantico lieto fine. Ma prima di tutto ciò sono le botte che vari personaggi prendono a causa delle menzogne che avranno escogitato per rimediare ad errori ed a tentativi di imbrogli ed essendo i due protagonisti (Don Alessio e Felice Sciosciammocca) rispettivamente padre e figlio miopi all’inverosimile è facile capire che per la loro poca furbizia e per il loro handicap la maggior parte delle botte sarà riservata a loro e saranno appunto Botte da Orbi.